Appunti di Rita
Lascia un commento

Le quote per cambiare le teste

Faccio sempre una fatica incredibile (con colleghi, amici, clienti) a spiegare come e perchè le quote sono ormai una necessità: Paola Bonomo ha scritto oggi un post illuminante e molto chiaro sull’argomento

(…) Un forcing device, sia pure come misura temporanea. Una ventina o trentina d’anni di affirmative action, azione positiva per le donne nei CdA. Ebbene sì, le quote. Per una generazione o giù di lì. A questo, e a nient’altro, servono le quote. A cambiare le teste. (…)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.