All posts filed under: Donne toste

Novità di Metà Anno: Le Donne del Vino

Da qualche settimana sono entrata (immeritatamente) nell’Associazione Le Donne del Vino. Mi sono presa qualche giorno di studio, lettura e riposo. Inevitabilmente, dato il periodo, ho messo insieme un po’ di cambiamenti avvenuti nei primi mesi del 2013 e fatto un po’ di bilancio di fine semestre. Cominciamo dalle Donne del Vino, che molto gentilmente mi hanno accolto tra di loro su proposta di Cristina Inganni (www.cantrina.it), attualmente Delegata Regione Lombardia. Spero di poter fare qualcosa di utile, ma sono conscia che l’ingresso in associazione non mi trasformerà da esperta in marketing del vino a esperta di vino.

Milan Design Week

Come sapete Bonucchi e associati srl è sempre più internazionale 🙂 e anche chi fa lo stage da noi viene da altri paesi del mondo. Natalia Lleras arriva dalla Colombia e sta frequentando Erasmus Mundus Master in City Regeneration, con noi sta seguendo un progetto sulle Smart City, ma fra qualche giorno partirà per un periodo di due mesi per l’India. Ci vuole salutare con la sua visione del Fuori Salone: This year Milan’s design week was celebrated from the 8th to the 14 of April, an international event characterized for two main events: Salone del Mobile and Fuori Salone. Salone del Mobile was first organized in Milan back in 1961. Its purpose was to exhibit the quality of Italian furniture and promote its exportation. By 1967, the fair held its first international exhibition, becoming Salone Internazionale del Mobile, an opportunity for anyone in the furniture field to show the latest trends in the field. Since 2005 the even has been held in one of the largest exhibition centers in the world, an event that, …

Francesca Bellacci: da internazionalizzazione a ecosostenibilità, il passo non è così lungo

Abbiamo conosciuto Francesca Bellacci tanti anni fa durante alcuni progetti internazionali di Formaper, la sua energia e la voglia di cambiare il mondo ci hanno subito colpito. Alcune sue vicissitudini personali l’hanno portata lontana da Milano e ora ad agosto del 2012 il suo ruolo professionale è cambiato, infatti ora è una neo imprenditrice di successo, ma il suo spirito è rimasto lo stesso di un tempo. Oggi Francesca si trova a Incisa Valdarno dove ha aperto l’Azienda Agricola Biologica il Poderaccio. La pagina di Facebook del suo profilo e quella della struttura è sempre piena di complimenti e di fotografie bellissime, proprio ieri poi ha pubblicato il link al sito di Eco Turismo On line, dove compare anche il Poderaccio (http://www.ecoturismonline.it/ecoturismo/eco-strutture/eco-struttura-azienda-agricola-poderaccio-incisa-valdarno-toscana.html). Proprio non possiamo non inserirla nella categoria “Donne toste”. Francesca aspettaci il prossimo incontro “Amici di Bonucchi e associati” lo faremo da te.

Mamme e informazione: quante cose sono cambiate dalla signora Maria alla digital Mum

In questo periodo di grande interesse per le mamme e la loro presenza sul web (Mam, Momcamp, ma anche Mah) le donne toste non si smentiscono e affrontano l’argomento con un approccio fattuale. Il 25 giugno, dalle 9:00, il centro di ricerca ASK (Art, Science & Knowledge) dell’università Bocconi organizza un convegno su “Affrontare la ridondanza. Le mamme e l’informazione”. Paola Dubini presenterà i risultati di una ricerca su più di 700 mamme, Cecilia Spanu si dedicherà invece a luoghi, situazioni, modalità con le quali le mamme usano oggi la rete. Se riesco ad affrontare il problema dell’ubiquità (mi sembra non ci sia diretta web), domani vado a sentire qualcosa sulla ridondanza… .

Battesimo del fuoco per dottor Lex: esce infobussola sul contratto a tempo determinato

Le start up crescono. Il dottor Lex, dopo www.dottorlex.it e il libro “Maternità – le norme per i genitori che lavorano”, inizia la pubblicazione di infobussola, uno strumento agile di documentazione e aggiornamento su temi giuridici di qualità. Come per altre storie, l’incubazione sembra lunga ma alla fine l’impresa prende forma,  si accendono le macchine, le ruote iniziano a girare. In bocca al lupo a Laura Marino, senza dubbio appartenente al gruppo delle donne toste.

Tedesco anticrisi? Vi presento un’altra delle nostre donne toste

Avevate mai pensato al tedesco come strumento anticrisi? In questi periodi ci sono manager in anno sabbatico e altri che prendono in esame la possibilità di un trasferimento o la necessità di arrotondare le proprie competenze. La padronanza del tedesco è un potente strumento di differenziazione: molte delle nostre imprese lavorano con la Germania, ma non sono tante le persone che se la cavano bene con la lingua di Goethe. Certo non si improvvisa. Cosa fare se avete studiato tedesco ma non avete mai raggiunto un livello sufficiente per il lavoro? Avete perso la capacità di parlare rispettando le declinazioni, componendo e scomponendo i verbi con disinvoltura? E se genitivo, dativo e accusativo vi fanno venire gli incubi? La risposta di Bonucchi e associati si chiama Barbara Moore e la sua impresa è Cross Cultural Communications, lei la definisce in Denglisch* “Ein-Frau-Show”.  Collabora con noi… da sempre, cioè da ben prima che Bonucchi e associati nascesse. Risveglia il tedesco dormiente, sistema le desinenze e possiede segreti per ricordare se un termine è femminile, maschile o …

Neolis vola in India e si fa onore

Per la serie “donne toste” ecco Paola Quaranta e Mariangela Anzani. Si occupano di ambienti per esistere e sono tra le imprenditrici più resistenti che conosco: non hanno paura delle difficoltà e hanno lottato per anni per realizzare la loro idea. Ora Neolis è in dirittura d’arrivo e sta realizzando proposte residenziali per il benessere di mente, corpo e anima. Di recente sono state selezionate per rappresentare l’Italia alla terza Conferenza International Women’s Conference, che si è tenuta a Bangalore dal 6 all’8 febbraio; organizzata da il Centro Art of Living; dove Paola Quaranta ha parlato del nuovo concetto di abitazione proposto da Neolis. Spazi che consentono concretamente di percepire uno stato di benessere profondo, all’interno dei quali, secondo precisi protocolli, vengono proposte attività volte all’evoluzione dell’individuo. A sintetizzare il significato della conferenza basta una delle frasi del programma: “women are natural leaders in their families and communities and are the leading lights in society”.