All posts tagged: Paper Show

Qualità dei materiali didattici: conta?

Non sono una fanatica dei materiali didattici, li considero qualcosa di strumentale a corredo delle attività di formazione. A suo tempo dai lucidi siamo passati alle diapositive di Power Point, usiamo ancora la lavagna a fogli mobili (che ha i suoi perché) e magari un po’ di Paper Show. Ultimamente ho modo di confrontarmi più del solito con altri stili di formazione (e altri materiali didattici) e mi sono fatta un piccolo memo: Diapositiva di apertura (quella che si tiene fissa mentre arrivano le persone): utile; Diapositiva su obiettivi didattici (lista della spesa, “seminario di oggi”, chiamatela come volete): avvistata raramente negli ultimi tempi, secondo me indispensabile; Numero progressivo nelle diapositive: una questione di civiltà, chi pone domande deve aver la possibilità di riferirsi a una diapositiva precisa e forse chi lavora con noi e fa revisioni ringrazia; Intestazioni e/o piè di pagina: senza esagerare, ma non si può predicare il verbo del branding se i propri materiali se ne vanno in giro anonimi; Animazioni: non servono per giocare e possono risultare pesanti, ma inserire …

Paper Show: esiti del test su strada

Da qualche mese abbiamo in dotazione un sistema Paper Show* (fornitoci da Oxford), utilizzato non tanto in riunioni quanto durante attività di formazione, al posto della solita lavagna a fogli mobili. Certo ha sintetizzato benissimo  improbulus su: http://www.consumingexperience.com/2008/09/oxford-paper-show-digital-pen-review.html . A potentially great tool for presentations, especially in business meetings, let down by occasional problems and inadequate instructions. Ci vuole un po’ di fantasia e pazienza per installare e utilizzare la chiave (almeno con XP Home e con Vista), ma poi le caratteristiche si apprezzano e si fatica a rinunciarci. Il vantaggio fondamentale è che non richiede modifiche all’attrezzatura della sala dove ci si trova, si è indipendenti nell’utilizzare il sistema, qualunque sia il proiettore in dotazione. In particolare serve a evitare di perdere il contatto con gli interlocutori: non si voltano nemmeno parzialmente le spalle per scrivere, si può stare anche seduti in mezzo all’aula e tenere sulle ginocchia il blocco (un po’ come faceva tanti anni fa De Bono con una tavoletta), i partecipanti vedranno sullo schermo ciò che si sta scrivendo e tracciando. …