All posts tagged: Harvard Business Review

Un anno di Meta

Non conosco ancora così bene tutte le funzioni che sono a disposizione sul sito di Apco, la nuova presenza web è stata realizzata da una struttura che conosciamo molto bene Salsa Digitale. Questa mattina mi sono ritagliata qualche minuto per approfondirne la conoscenza, ho buttato l’occhio sulla home page ed ecco un link che ho pensato di rilanciare sul nostro sito: la raccolta degli articoli del 2011 che appaiono su Meta, rivista di Apco che viene pubbicata ogni due mesi su Harvard Business Review. Questo è il risultato dello sforzo di diversi consulenti associati Apco che raccolgono le loro esperienze, conoscenze e informazioni. E’ sicuramente una buona lettura e può essere considerata un po’ come un libro.

Dubbi sulla Iper-specializzazione (di Marzia Verga)

La settimana scorsa Apco mi ha dato la possibilità di partecipare ad un loro incontro, questa volta il tema era “L’Era dell’Iper-specializzazione… ma anche no!”. Nel mese di luglio è stato pubblicato un articolo su Harvard Business Review su questo argomento, il quale ha impressionato alcuni dei consulenti di Apco, in modo non positivo. Qualche giorno dopo Alessandro Cravera nel suo blog http://complessita.wordpress.com/tag/alessandro-cravera/, ha commentato proprio questo articolo. Michele Coletti ha quindi proposto una serata di discussione. La chiacchierata è stata aperta dal direttore di Harvard Business Review, Enrico Sassoon, che è stato chiamato in difesa dell’autore. Subito dopo Alessandro Cravera ha spiegato le ragioni per cui non era d’accordo. La sua cultura mi ha veramente colpito, a dire il vero mi ha lasciato praticamente a bocca aperta. Sono d’accordo su tutte le riflessioni che ha fatto. La discussione è stata abbastanza animata, i consulenti hanno portato molti esempi di strutture in cui la iper-specializzazione deve per forza vivere e casi in cui le competenze trasversali sono più importanti. Forse la mia “cultura” tecnica non …

8 marzo? Mimosa bonukkiana

Nel dubbio mimosa no – mimosa sì (che noia!) me la cavo così, con l’articolo uscito sul numero di Marzo 2010 di Harvard Business Review. Contiene alcuni pensieri su come i consulenti possono portare la cultura della diversity nelle PMI. Ecco il mio contributo sull’approccio alla diversity dal punto di vista della consulenza di management: Consulenti, PMI e Diversity La prima volta che sono uscita da un mondo omogeneo e fatto di uguali è stato nel 1977. Come tutte le brave ragazze dell’epoca sono andata a imparare l’inglese a Londa. La gente in metropolitana mi dava una leggera ebbrezza per la sua varietà e dopo qualche mese tornare a casa e camminare sotto i portici a Modena mi provocava uno strano effetto: tutti mi sembravano uguali, colori uguali, vestiti uguali, pettinati uguali, sguardi uguali. (Continua a leggere a pagina III di Meta – Rivista dei consulenti di management) Per un approccio più preciso e incisivo leggete l’ottimo post di Paola Bonomo: Il diverso, livore e disprezzo.